Nati per favorire la crescita di piccole e medie imprese o di distretti agroalimentari di nicchia o in aree svantaggiate, i contratti di filiera sono piani di investimento interprofessionali promossi dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nel contesto dei Piani di Sviluppo Rurale regionali che, grazie all’aggregazione e ad agevolazioni-finanziarie, permettono di espandere l’attività dei singoli produttori agricoli in maniera organizzata e coordinata con i diversi anelli della filiera agroalimentare in un ambito territoriale multiregionale.

I consulenti Agromnia sono al tuo fianco per gestire ogni fase del progetto:

  • descrizione della proposta progettuale (caratteristiche della filiera, obiettivi e ricadute per ogni anello della filiera, inquadramento normativo ed elementi di innovazione)
  • descrizione e valutazione dei beneficiari (caratteristiche e affidabilità economico-finanziaria, competenze tecniche e gestionali)
  • analisi del mercato
  • predisposizione di un piano economico con descrizione degli investimenti, delle agevolazioni finanziarie richieste, della sostenibilità economica e della durata dell’attività proposta.
  • presentazione della proposta progettuale al Ministero delle politiche agricole e forestali
  • assistenza durante e dopo l’attivazione del contratto di filiera.

Menu scorrevole mobile