Una corretta valutazione genetica ed economica della biodiversità, intesa come varietà e variabilità biologica dell’ambiente attraverso specie animali, vegetali e microrganismi caratteristici, può offrire nuove chiavi per valorizzare e aumentare la sostenibilità economica dell’impresa. Le politiche comunitarie, il Piano Nazionale Biodiversità elaborato dal MIPAAF e i programmi di sviluppo rurale puntano a preservare il patrimonio e l’ecosistema di ogni area rurale e forestale e offrono opportunità di sviluppo e conservazione anche grazie a specifiche misure di sostegno e ad agevolazioni finanziarie.

A partire dalla quantificazione del valore delle risorse legate a specifici habitat e dalla stima della convenienza di attuare interventi di recupero del patrimonio genetico, ogni azienda può aumentare il proprio vantaggio competitivo e mettere in luce il suo impegno e la sua identità eco-sostenibile, amica dell’ambiente e della flora e fauna del territorio rurale di origine. Una risorsa strategica in agricoltura che può rivelarsi preziosa per fronteggiare i cambiamenti climatici.

I consulenti Agromnia sono al tuo fianco per:

  • consulenza e assistenza nella valutazione della biodiversità come risorsa aziendale in base a valore d’uso, valore di esistenza, valore di lascito e valore d’opzione
  • valutazione e studio delle misure di sostegno nazionali e internazionali e delle agevolazioni finanziarie e fiscali
  • studio di fattibilità di interventi di conservazione, ripristino o sviluppo della biodiversità
  • redazione e presentazione a livello regionale o nazionale di progetti di valorizzazione della biodiversità
  • assistenza durante e dopo l’attivazione del progetto.

Menu scorrevole mobile